COME CREARE UNA STARTUP DI SUCCESSO

Condividi questa notizia:

Condividi su email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Creatività e innovazione bastano per avviare una startup e diventare un imprenditore di successo? No, servono pianificazione e organizzazione per ottenere risultati significativi all’interno del mercato tecnologico, sfruttando strategie di business innovative e originali, in grado di rivoluzionare il proprio mercato di riferimento.

Nel nostro articolo di oggi parleremo di aziende italiane, di made in Italy, di piccole e medie imprese e di come creare una startup di successo con impegno costante, grandi idee e tanta pazienza. Ma prima di tutto, sappiamo tutti cos’è davvero una startup?

blank

DEFINIZIONE DI STARTUP E CARATTERISTICHE PRINCIPALI

Una startup è un’organizzazione temporanea che ha lo scopo di cercare e validare un business model scalabile e ripetibile (Steve Blank). Ecco le caratteristiche principali di una startup:

Poiché bisogna essere onesti e visto che il 90% delle startup italiane fallisce, prima di iniziare la tua attività dovresti porti alcune domande:

Il concetto di startup ha molto a che vedere con quello di disruption, ovvero distruzione creatrice così chiamata da Joseph Schumpeter nell’ambito dell’innovazione legata all’impresa e al sistema economico.  L’introduzione nel mercato di un prodotto nuovo, o di processi e tecniche innovative, deve essere capace di modificare il mercato e generare valore per l’impresa e per i suoi Clienti. Infatti, per quanto possa essere creativa, un’idea è davvero innovativa se viene messa in pratica. Tutte le imprese devono essere innovative e devono avere come scopo quello di cambiare il mondo

Il nostro ordinamento (art.25, Decreto Crescita 2.0) stabilisce che per essere innovativa la startup deve avere “quale oggetto sociale, esclusivo o prevalente, lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di prodotti o servizi innovativi ad alto valore tecnologico”. Inoltre, la startup deve soddisfare almeno una di queste condizioni:

Le fonti a cui una startup può chiedere finanziamenti sono:

Le startup innovative registrate in Italia a fine 2018 sono cresciute di circa 9.996 unità rispetto all’anno precedente. Secondo il Ministero dello Sviluppo Economico le startup di qualsiasi tipo (tecnologico, digitale, artigianale, sociale, agricolo o commerciale) aiutano la crescita economica e occupazionale italiana, soprattutto tra i giovani, rappresentando una vera fonte di progresso e rendendo l’Italia un paese dinamico ed energico.

Il business plan della tua startup

Il business plan, quel documento che racchiude e spiega gli obiettivi dell’impresa e del suo modello, è indispensabile per qualsiasi impresa e startup. Un buon business, per essere funzionale, deve contenere le seguenti informazioni:

In alternativa esiste il Business Model Canvas, un documento redatto in forma grafica che offre una visione d’insieme delle varie parti che compongono la startup e aiuta a comprendere il funzionamento dell’impresa. Il Business Model Canvas è generalmente costituito da 9 blocchi:

Quando il business plan è pronto ci si può rivolgere ad un notaio per l’atto costitutivo da depositare al Registro delle Imprese o utilizzare la piattaforma, seguendo la procedura per ottenere lo Statuto e l’Atto Costitutivo da firmare digitalmente e inviare all’Agenzia delle Entrate.

Invece, per controllare le entrate e le uscite aziendali esistono degli strumenti semplici che permettono di gestire la fatturazione. Si tratta di software per la creazione di fatture in cloud che consentono di risparmiare tempo e denaro e che sono disponibili a tutti da computer o da smartphone grazie ad un’app. Questi tipi di strumenti smart per le startup semplificano la vita dei giovani imprenditori e aiutano ad ottimizzare il tempo.

blank

I CONSIGLI PER CREARE LA TUA STARTUP DI SUCCESSO

I metodi e le strategie per fare impresa in modo vincente e creare startup di successo sono molteplici e non esiste una regola per individuare la formula il successo. Quello che però possiamo consigliare a chi sta pensando di aprire la sua startup innovativa è di considerare questi due aspetti:

È sicuramente possibile individuare delle linee comuni tra le startup che hanno avuto successo e determinare quali sono i fattori che impattano maggiormente sul mercato. Prima di iniziare, potrebbe essere utile e astuto analizzare i fattori che più di tutti hanno avuto un impatto interessante sul successo di startup già esistenti, se non altro per avere sott’occhio quegli elementi che altrimenti non avresti neppure considerato.

La risposta alla domanda “quali sono questi fattori di successo e come possono essere utili alla mia startup?” ce la fornisce Bill Gross, fondatore di numerose startup e di Idealab, uno dei più importanti incubatori tecnologici esistenti. Analizzando e confrontando i dati di centinaia di startup,Gross ha individuato 5 fattori il cui impatto è fondamentale nella crescita di una startup.

Timing

Le tempistiche hanno un forte impatto sul successo o sul fallimento delle startup, quindi tieni presente che l’idea è fondamentale, ma ancor di più lo sono la strategia impiegata e le tempistiche con cui la tua startup entrerà sul mercato.

Team e esecuzione

Hai bisogno di persone all’altezza della tua idea, quindi circondati del team giusto per ottenere il successo che meriti.

L’idea

È vero che alla base di tante startup di successo c’è un’idea unica e riconoscibile, ma ciò non basta a garantirti che la tua startup funzioni. Alla gente non importa tanto delle idee, quanto delle soluzioni che offri loro per semplificargli la vita.

Business model

Al contrario di quanto si possa pensare, il business model non è mai qualcosa di definitivo ma può cambiare anche 2/3 volte l’anno. Alcune startup non hanno un business model definito o lo modificano più volte prima di trovare quello giusto per il successo della startup.

Investimenti

Gli investimenti a favore della startup non sono necessari per avviare l’attività, è possibile iniziare con gli autofinanziamenti e puntare su investimenti esterni solo quando il prodotto ha dimostrato di funzionare.

Come creare una startup di successo

Dato e appurato che la creatività e l’innovazione sono le prerogative indispensabili per entrare nel moderno mercato 4.0, un’attenta pianificazione dell’idea di business non è un optional. Un leader vincente pianifica una business strategy dettagliata e supportata da un piano di marketing efficace. Vediamo insieme alcuni consigli imprescindibili per creare una startup di successo.

blank

I VANTAGGI DELLE STARTUP INNOVATIVE

Vediamo insieme i vantaggi di cui possono godere tutte le startup innovative:

Se stai cercando un partner autorevole per progetti che promuovono digital transformation e smart city, JO Education potrebbe essere la soluzione per te.